Donna Oleria

Monteroni di Lecce (LE)

672x450

Siamo Francesco e Grazia Barba e coltiviamo i nostri uliveti a Monteroni di Lecce, nel cuore della penisola salentina.
Amiamo profondamente il nostro territorio, ilSalento, ricco di storia e tradizioni gastronomiche e agroalimentari.
Non riusciamo a separarci facilmente, se non per pochi giorni, dalle bellezze dei nostri luoghi e dalle meraviglie che ogni stagione ci riserva. Ogni luogo della nostra Azienda ci parla del nostro lavoro, delle nostre famiglie, di storie antiche alle quali ci siamo riavvicinati con grande rispetto e devozione.
Il nostro prodotto più importante è sempre stato l’olio extravergine di oliva a cui abbiamo affiancato, da pochi anni, la campagna del pomodoro e del grano.

Compagni di vita, dopo differenti esperienze lavorative, abbiamo recuperato gli uliveti delle nostre famiglie di origine e ci siamo affidati alla professionalità del nostro agronomo con un unico obiettivo: fare bene. Abbiamo così intrapreso un percorso di “vita agricola” serio, rispettoso dell’ambiente e delle produzioni.
Il nome dell’Azienda è lo stesso da secoli. Donna Oleria è il nome e l’omaggio ad una tenuta che nell’antichità si estendeva per decine di ettari e che era completamente vocata alla olivicoltura.

Le operazioni colturali  – potature, gestione del verde – sono effettuate manualmente: ci affidiamo ai nostri maestri potatori che custodiscono nelle loro mani il sapere di antiche e nuove tendenze.
Le operazioni di aratura del terreno e ditrinciatura delle erbe spontanee avvengono attraverso l’ausilio di mezzi meccanici.
Irrighiamo i nostri uliveti solo nelle estati più siccitose, ricorrendo a questa pratica solo in caso di stress idrico delle piante.

Siamo molto attenti alla cura delle piante, consapevoli di vivere in un territorio eccezionale che da secoli ha favorito la coltura dell’ulivo. Il Salento è infatti da tutti conosciuto coma la terra del sole e delvento: elementi fondamentali per la vita degli ulivi.

La raccolta delle olive inizia i primi giorni del mese di ottobre, manualmente e con l’aiuto di mezzi meccanici. Le olive vengono fatte cadere su ampie reti evitando il contatto diretto con con la terra . Questo preserva l’olio da disgustosi difetti di muffa e umidità. Le olive vengono stipate negli appositi bins e nell’arco di tre ore dalla fine della raccolta riusciamo ad effettuare la molitura.
La spremitura avviene rigorosamente a freddo, senza mai superare la temperatura di 27 °C, in modo da preservare tutte le componenti fenoliche e aromatiche.

I nostri extravergini, una volta prodotti, vivono a temperatura controllata in grandi silos di acciaio, sotto battente di azoto. In tal modo vengonopreservati dagli sbalzi di temperatura e dal contatto diretto con la luce e con l’ossigeno, grandi nemici dell’olio.
In questo modo riusciamo a mantenere sempre alto il valore dei polifenoli, espressione dell’alta qualità nutraceutica dei nostri oli e, allo stesso tempo, riusciamo a mantenere inalterate le componenti aromatiche.

Mostrando 1 - 20 di 20 articoli
Mostrando 1 - 20 di 20 articoli

PARLANO DI NOI

Gambero Rosso Gazzetta del Mezzogiorno Leccesette LineaVerde Quotidiano di Puglia - Lecce Rai 1 Fruitbook Magazine
Top